logotype

LE MANI DELLA MAMMA

Apro gli occhi
un battito di ciglia a cacciare le ombre.
Riemergo da sogni profondi
da una dimemsione oltre il reale.
I fantasmi del passato inseguono i pensieri:
immagini
ombre
percezioni
e poi...
incubi di nuova fattura
o paure passate
appena vissute e mai superate.
Avrei bisogno delle mani della mamma
delle sue dita sottili
fresche 
morbide
rassicuranti.
Quelle mani che sfioravano la mia fronte
quando al risveglio
le guance arrossate
e i capelli bagnati dagli affanni della notte
aprendo gli occhi
scoprivo ancora milioni di sorrisi.
(dalla raccolta B POSITIVO)




Share

Copyright © 2011-2017 matildeventura.eu Powered by Matilde Ventura.
All Rights Reserved.

Sito realizzato da Massimo Masella